Connect
To Top

Contromano

“Che cosa abbiamo fatto al calcio per salvare gli arbitri e le loro debolezze? E quanto dovremo accettare i loro errori, le loro applicazioni da pura meccanica classica? Hanno fatto il deserto e la chiamano tecnologia”. Parole sacrosante di Mario Sconcerti, che non sottoscriviamo solo perché, nel nostro infimo, le abbiamo dette già prima che il Var venisse introdotto, e ripetute fin dalla sua prima applicazione (ops, contro la Juve: quando il caso dice la combinazione, avrebbe chiosato Totò). Che Sconcerti e buona parte del circo mediatico che ruota intorno al calcio italiano se ne siano resi conto solo ieri, al 49° e 50° (!) rigore per fallo di mano, non depone a favore della sua/loro intelligenza. Che ne parlino solo dopo che il vantaggio lo ha avuto la Juventus, non depone a favore della loro onestà intellettuale.
E magari poco importa che il primo atalantino porti le braccia dietro la schiena e poi le rimetta davanti, non l’avesse fatto… E niente importa che Muriel faccia una cretinata che poco ha a che vedere con i demenziali protocolli o commi 22 applicati alla fattispecie.
Ma essendo indulgenti e fiduciosi nella dignità di categoria, formuliamo un invito: Sconcerti e i suoi colleghi aprano un bel dibattito; Sky faccia un bello speciale, scrutinando tutti e 50 (cinquanta! Per fallo di mano! in 32 giornate! È o non è una barzelletta?) i rigori, parlatene, parliamone, se siete seri. E invitate gli allenatori, fateli parlare a ruota libera, con sincerità, fategli dire se qualcuno non sta già suggerendo, o addirittura allenando i suoi a crossare direttamente sulle braccia altrui (ieri a un certo punto lo ha fatto palesemente Jordan Lukaku contro il Sassuolo, sbagliando mira perché i piedi son quel che sono).
E magari, fosse solo per sentirsi dire “non possiamo, scusate” invitate anche gli arbitri, al limite il solo Rizzoli.
Scommettiamo che non succederà?

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Opinioni

  • Eh ma allora il PD?

    Tre sere fa, per la Juve, è terminata la lunghissima stagione 2019-2020 nel modo peggiore possibile: eliminata agli ottavi di Champions...

    Fabio Debellis11 Agosto 2020
  • Niente maghi per favore

    È sconfortante, specie per chi ha una certa età, notare come nel calcio meno ancora che in altri campi della vita...

    Massimiliano Mingioni10 Agosto 2020