Connect
To Top

Juve – Fiorentina: andata delle semifinali di Coppa Italia

Eccoci arrivati alla fase calda della Coppa Italia: ieri sera si è giocata l’andata della prima semifinale tra Lazio e Napoli finita con un pareggio, mentre quest’oggi ci sarà l’altra partita di andata tra Juventus e Fiorentina. Entrambe le gare sono molto affascinanti perché si sfidano le squadre attualmente più in forma e sorprendenti del campionato.

Come più volte ribadito da Allegri, questa coppa è un trofeo a cui la squadra tiene particolarmente perché è da moltissimi anni che manca e negli ultimi tre anni siamo arrivati  sempre a pochi passi dal conquistarlo. Considerato ciò, e visto il buon vantaggio che abbiamo in campionato sulla seconda, l’allenatore non dovrebbe fare un turnover massiccio ma affidarsi ai giocatori al momento più in forma. Le principali novità rispetto alla precedente formazione vista in campionato sono: Pogba, che nella sfida con la Roma era rimasto in panchina a scopo precauzionale, Padoin che prenderà il posto di Evra, mentre è ancora in dubbio la presenza dall’inizio di Barzagli, giocatore che manca da 8 mesi dal terreno di gioco e che deciderà insieme al mister il da farsi. In definitiva gli 11 iniziali saranno: Storari in porta; Bonucci, Ogbonna in difesa mentre sulle fasce Caceres e Padoin; centrocampo composto da Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra dietro le punte Tevez e Llorente. C’è anche l’opzione del tridente con Pepe, Llorente, Coman. Rientra tra i convocati Sturaro. Sarà molto importante non prendere goal visto che giochiamo in casa ma soprattutto perché è da parecchie partite che non manteniamo la porta inviolata e subiamo dalle stesse azioni.

La Fiorentina invece è alle prese con alcuni infortuni verificatisi questa settimana tra i quali Babacar, Savic e Tomovic, infortuni che comunque non dovrebbero incidere particolarmente sulla formazione. In questo momento la squadra viola gode infatti di buona salute: è riuscita a conquistare gli ottavi di Europa League, in campionato ha battuto l’Inter e si è portata a -3 dal terzo posto. Il suo giocatore più pericoloso è Salah, acquistato in questa sessione invernale per sostituire il partente Cuadrado, ed è andato a segno già 4 volte nelle ultime 5 partite facendo scattare tra i tifosi una sorta di “Salahamania”. La formazione che dovrebbe scegliere Montella è la seguente: Neto tra i pali; Rodriguez, Basanta, Richards e Alonso nella linea a 4; centrocampo formato da Aquliani, Badelj e Mati Fernandez; in avanti Salah, Joaquin e Gomez.

Un’occhiata ai diffidati: per la squadra viola sono Borja Valero e Badelj, mentre nessuno per quella bianconera.

In chiusura, anche questa partita vedrà il tutto esaurito allo Juventus Stadium. Complimenti alla società bianconera per aver centrato questo obiettivo ma soprattutto ai nostri tifosi accorsi numerosi per sostenere la squadra.

Buona partita a tutti!

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Coppa Italia