Connect
To Top

Allo Juventus Stadium arrivano i felsinei

A 5 giornate dalla fine del campionato sono 87 i punti che ha la Juve in classifica, gli stessi con i quali chiuse il precedente campionato di Serie A. Nonostante questo dato non si può ancora parlare di “campionato chiuso” grazie soprattutto ad una sorprendente Roma che non ha alcuna intenzione di mollare, anzi è lì pronta ad approfittare di un eventuale passo falso dei bianconeri per riaprire ogni discorso.

A differenza delle giornate precedenti, in cui sono stati i giallorossi a scendere per primi in campo mettendo pressione alla Vecchia Signora grazie alle loro vittorie, oggi toccherà, invece, agli uomini di Conte giocare per primi, per cui dovrà essere maggiore l’attenzione da parte loro e non si dovranno commettere passi falsi per non alimentare eventuali altrui velleità.

La squadra che farà visita allo Juventus Stadium è il Bologna di Ballardini, tecnico che ha già fermato 2 volte i bianconeri in casa, con il Cagliari nel gennaio 2012 e con il Genoa nel gennaio 2013. I rossoblù arrivano a questa sfida reduci da due pareggi consecutivi, ma anche con una sola vittoria nelle ultime dieci giornate di serie A. La situazione in cui si trovano in classifica non permette loro di dormire sogni tranquilli: 3 sono i punti che li separano dalla zona retrocessione.

Si preannuncia quindi un bel duello tra le due squadre: da una parte ci sono i bianconeri che puntano a vincere per chiudere il prima possibile la questione scudetto, dall’altra parte i felsinei che sono a caccia di punti salvezza.

La Juve arriva a questa sfida con una condizione fisica in netta ripresa e con l’emergenza difesa rientrata. Anche Barzagli è tornato disponibile pronto a far rifiatare l’uruguaiano Caceres che si è ben comportato non facendolo rimpiangere per nulla. Un’altra bella notizia è rappresentata dalla convocazione di Simone Pepe che torna di nuovo in panchina pronto a dare il proprio apporto per il rush finale. Gli unici indisponibili sono Bonucci e Lichtsteiner che scontano il turno di squalifica; al loro posto dovrebbero giocare Ogbonna e Isla. Conte dovrebbe concedere un altro turno di riposo a Tevez e Vidal che non sono al top della forma, preservandoli in vista della sfida di Europa League che ci vedrà opposti al Benfica.

Per quanto riguarda il Bologna gli uomini che non saranno del match sono Koné, Khrin, Crespo e Della Rocca.

Queste le probabili formazioni:

Juventus: Buffon; Barzagli/Caceres, Ogbonna, Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Giovinco, Llorente.

Bologna: Curci; Cherubin, Natali, Antonsson; Morleo, Perez, Pazienza, Friberg, Garics; Lazaros, Cristaldo.

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato

  • Juventus-Frosinone 3-0 con sciopero

    Secondo 3-0 consecutivo per la squadra di Allegri, ottimo allenamento in vista del primo grande bivio stagionale, la doppia sfida con...

    Giuseppe Simone16 Febbraio 2019
  • Sassuolo-Juve 0-3 e altri racconti

    Il calcio è strano. È la sua bellezza, il fascino di non sapere mai come potrà finire una partita anche quando...

    Giuseppe Simone11 Febbraio 2019