Connect
To Top

Sassuolo VS Juventus: altra sfida decisiva

Archiviata, seppur momentaneamente, la parentesi Europa League, finalmente la Juve torna a lottare per il campionato. Un discorso tutt’altro che chiuso, anzi. La Roma non molla un colpo e dopo aver demolito un Milan inesistente, si porta a meno cinque dalla vetta. Gli uomini di Garcia stanno portando a termine una stagione straordinaria sotto tutti i punti di vista e dopo aver pronosticato che non ne avrebbero persa neanche una da qui alla fine del campionato i giallorossi tentano l’impresa seppur “impossibile”.

La Juventus di Conte però è famelica più che mai e pronta a cucirsi un altro pezzo di scudetto sulla maglia già a Reggio Emilia e siamo sicuri che non fallirà. Ovviamente non si potrà festeggiare ma i tre punti diventano fondamentali al fine di poter chiudere il discorso tricolore già il 5 Maggio. Ed è proprio la Roma che sta spingendo i bianconeri verso il record di punti in campionato. Quindi testa al Sassuolo. È l’unica cosa che conta.  Vincendo lunedì, infatti, basterebbe battere l’Atalanta in casa per una notte di festa. Lo scudetto però potrebbe anche arrivare prima, qualora la Roma non battesse il Catania.

Nella giornata di Sabato, Conte ha diretto un allenamento particolarmente intenso. Si valuteranno le energie e si studieranno le due formazioni che in quattro giorni dovranno giocarsi i due obiettivi stagionali. In sette giorni possiamo fare la storia.

Come direbbe Al Pacino: < O risorgiamo…come squadra o cederemo un centimetro alla volta, uno schema dopo l’altro fino alla disfatta. Siamo all’inferno adesso e … possiamo rimanerci.. farci prendere a schiaffi… oppure aprirci la strada lottando verso la vittoria. Possiamo scalare le pareti dell’inferno… un centimetro alla volta. E in ogni scontro è colui il quale è disposto a morire che guadagnerà un centimetro……! O noi risorgiamo adesso come collettivo o saremo annientati individualmente. È il football ragazzi >. (Tratto dal Film Ogni Maledetta Domenica).

Tornando alla sfida di Lunedì quasi sicuramente Vidal non sarà in campo. Il guerriero resterà a riposo per altri due giorni, poi lo staff medico deciderà se operare o no il menisco. In Italia sono attesi anche i medici del Cile e con il mondiale alle porte i sudamericani non possono permettersi di rinunciare ad campione come Arturo. L’assenza di Vidal in questa fase della stagione mi ricorda, ovviamente con le dovute proporzioni, l’assenza di Nedved contro il Milan nella finale di Champions League del 2003. Ancora provo dolore.

Lunedì scenderà in campo la formazione migliore. Basta commenti, basta critiche, basta dubbi, stringiamoci tutti intorno a questa squadra e questa società. Rimaniamo uniti e a prescindere dai risultati sono sicuro che la stragrande maggioranza di noi sarà lì ad applaudire nella speranza di poter gridare al mondo intero… SIAMO TORNATI. Perché la ferita di Calciopoli è una ferità che mai si rimarginerà, è aperta e ancora sanguinante.  Io sono pronto E VOI?

Probabili Formazioni:

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Antei, Cannavaro, Longhi, Gazzola; Chibsah, Magnanelli, Ziegler; Zaza, Floro Flores, Sansone.
A disp: Pomini, Polito, Ariaudo, Mendes, Terranova, Pucino, Rosi, Sanabria, Masucci, Farias, Floccari. All.: Di Francesco Squalificati: Biondini (1), Berardi (1), Missiroli (1)
Indisponibili: Acerbi, Alexe, Marrone, Brighi, Bianco, Manfredini

Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Asamoah, Marchisio, Pirlo, Pogba, Lichtsteiner; Llorente, Giovinco.
A disp.: Storari, Rubinho, Barzagli, Ogbonna, Peluso, Padoin, Isla, Tevez, Osvaldo, Vucinic. Quagliarella. All.: Conte Indisponibili: Vidal

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Campionato

  • Trentotto

    Tremila e rotti giorni da quel 6 maggio 2012 e la società F.C. Juventus non ha più smesso di festeggiare scudetti...

    Giuseppe Simone27 Luglio 2020
  • Juventus-Lazio 2-1, ci siamo.

    Dopo aver fallito un paio di occasioni per dare il colpo di grazia a questo campionato, la Juve approfitta dell’ennesimo passo...

    Giuseppe Simone21 Luglio 2020