Connect
To Top

CALCIOPOLARIO (Cosa c’è da sapere)

Nel decennale di calciopoli, ne ripercorreremo la storia evidenziandone i punti salienti. Partendo dal presupposto che, raccontando 10-12 anni di storia, è impossibile approfondire tutti i temi.
La finalità è divulgativa. Con “Calciopolario” ci rivolgiamo non solo agli specialisti, coloro che sull’argomento già sanno tutto, ma anche e soprattutto a quelle persone (e sono la maggior parte) che magari ne hanno sentito parlare solo in maniera superficiale o parziale.

Calciopolario andrà in onda su TopPlanet (canale 63 del digitale terrestre in chiaro) ogni martedì e giovedì alle 14:45, con repliche fissate il sabato e la domenica. In più, oltre alle abituali repliche notturne su TopPlanet e a quelle diurne (riservate ai torinesi) su TorinoW e VideoGruppo (emittenti anch’esse del gruppo Mediapason), è allo studio anche la possibilità di realizzare degli speciali di un’ora (con 4 puntate raggruppate), probabilmente nel periodo delle feste natalizie, e magari anche dopo.
Andremo avanti per 6 settimane. Saranno 12 puntate da 12-13 minuti l’una: circa due ore e mezza complessive per trattare i temi chiave della vicenda.
L’inizio è previsto con le prime due puntate per le ore 14:45 di martedì 29 novembre e giovedì 1 dicembre. Sabato 3 e domenica 4 le repliche.

presentazione

L’obiettivo dichiarato è quello di informare, certamente in ottica juventina, ma sempre con il rispetto per la verità. Per i fatti accertati, i dati oggettivi e le circostanze dimostrabili. Proprio perché quella di calciopoli è una storia basata su incongruenze e contraddizioni, su illazioni prive di riscontri, valutazioni non oggettive, presunzione di comportamenti non verificati e fatti oggettivamente non veri.

Sarò io, Nino Ori, a condurre questo ciclo di trasmissioni. I contenuti sono stati realizzati sulla base del lavoro di analisi fatto in 9 anni dai componenti del Team Ju29ro, il gruppo di analisi sulle vicende di calciopoli (e non solo) del quale ho avuto il piacere di far parte per tutto l’arco temporale della sua operatività. Un gruppo di persone animate dalla passione verso la Juve e dalla vocazione per l’informazione libera, e guidate dal desiderio di ricercare la verità e la giustizia. Persone che hanno svolto per oltre 9 anni un’attività informativa che alcuni altri hanno scelto di non svolgere. Con due obiettivi ben precisi: raggiungere quanti più tifosi possibili per smascherare la farsa del 2006 e, nei limiti del possibile, indurre la Juventus a fare tutto quanto in suo potere per riportare a casa gli scudetti n.28 e n.29 (vedi immagine di copertina), ingiustamente sottratti dalle inique e aberranti sentenze sportive.
Ora abbiamo l’opportunità e il piacere, grazie alla disponibilità e alla professionalità di chi opera in TopPlanet, di rendere disponibili le nostre analisi sui fatti di calciopoli a un pubblico che difficilmente si sarebbe potuto raggiungere negli anni precedenti.

Dopo ognuna delle dodici puntate verrà pubblicato su Juveatrestelle.it un articolo che ne descriverà i contenuti, con i testi e le immagini.

5 Comments

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Senza Categoria

  • Adios Pipita, vecchio cowboy

    A dicembre Gonzalo Higuain lascerà il calcio giocato. Tre stagioni con noi con un intervallo sgraditissimo, circa 150 presenze e una...

    Massimiliano Mingioni4 Ottobre 2022
  • 5 pezzi di Boniperti

    “Bene bene, grazie tante, ora andiamo a lavorare.” Ci piace pensare che Giampiero Boniperti chiuderebbe così, in quel suo modo caratteristico,...

    Massimiliano Mingioni18 Giugno 2021