Connect
To Top

Corsi e ricorsi storici: sgrat sgrat sgrat…

Premessa: mentre scrivo ho una mano occupata, immaginate dove la posso tenere…(sgrat sgrat…)

Siamo in finale di Champions League. Sabato 6 giugno 2015. 6-6-15. 

Ci torniamo dopo 12 anni dall’ultima volta.Non la vinciamo dal 1996.

Una data,tanti numeri.

Numeri e risultati che si intrecciano e si ripetono, corsi e ricorsi storici, coincidenze con il 1996 al limite dell’assurdo…e si sa agli Dei del Calcio, a volte, piace giocare con le coincidenze…

In questo articolo, scritto  con una mano sola, elenco una serie di coincidenze che, se non fossi altalmente pessimista (o realista) mi farebbero dire “è il nostro anno…” (Sgrat sgrat…)

Cominciamo da quelle un po’ più forzate o se vogliamo più semplici.
Se si valutano le ultime 4 edizioni di Champions League, per ben 3 volte, chi ha eliminato la detentrice de titolo in semifinale si è poi laureata campione: il Chelsea nel 2012 rovina la “regola” ma, se pensiamo che passammo noi al loro posto e fummo eliminati dal Bayern che si laureò campione…

Strane analogie anche tra l’Inter di Mourinho e la Juve di Allegri.

Entrambe si qualificano arrivando seconde nel girone, in semifinale giocano contro i detentori del titolo, una squadra spagnola dove milita il Pallone d’Oro in carica e passano il turno con il risultato complessivo di 3-2. Inoltre, la finale si gioca nello stadio dove l’Italia ha vinto un Mondiale (Madrid 1982 e Berlino 2006) e la partita si disputa tra 2 squadre che possono fare il Triplete (Brutta parola…grat sgrat sgrat…)

La Finale , se non lo sapete, si svolge a Berlino, teatro dell’ultimo vittoria mondiale della nazionale italiana nel 2006 , 12 anni dopo l’ultima finale mondiale, quella persa ai rigori.

Noi andiamo a Berlino per una finale dopo 12 anni dall’ultima e non sto a ricordarvi come andò a finire…

E ora passiamo a quelle mistiche.

1996

La Juventus, tre giorni dopo aver conquistato la finale di coppa campioni a Nantes, è di scena a San Siro, avversaria l’Inter . Risultato : 1-2 con reti di Lombardo e Conte.

Dopo la semifinale di Madrid e aver staccato il biglietto per Berlino la Juventus va in gita a  San Siro contro l’Inter…risultato? 1-2 in ciabatte ed occhiali da sole…

1996

Ultima di campionato in trasferta per la Juve che fa visita al Bari , con la testa alla finale del 22 maggio a Roma: finisce 2-2 con doppia rimonta dei pugliesi e gol del capocannoniere del torneo Igor Protti.

2015
È storia fresca: chiudiamo il campionato con un 2-2 in trasferta a Verona subito in rimonta e con gol di Luca Toni, capocannoniere del torneo….

Insomma, se siete scaramantici e credete alle coincidenze, elementi per ben sperare ci sarebbero…poi vedi Messi e pensi che agli Dei del Calcio è vero che piace giocare con le coincidenze ma, difficilmente, si mettono a litigare con un loro simile…

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Opinioni

  • Il tifoso intossicato

    Premessa. Come da me specificato in passato, fino a fine stagione non parlerò dell’annata in corso, ma di argomenti generali, o...

    Francesco Di Castri20 Febbraio 2021
  • Il tifoso juventino sportivo a tutti i costi

    Breve cronistoria degli ultimi 5 mesi: – Roma-Juve: al 62′ 2° giallo a Rabiot per un fallo a centrocampo che c’era...

    Alberto Fantoni14 Febbraio 2021