Connect
To Top

Quanto manca?

Quanto manca?

“Il tempo va, passano le ore..” cantava Alex Britti.

Già, il tempo scorre inesorabilmente ed ormai mancano 10 giorni alla chiusura di questa sessione estiva di calcio mercato che ci ha visti protagonisti nella prima parte con tre grandi acquisti quali Tevez, Ogbonna e Llorente spendendo complessivamente 21/mln circa ed incassandone 7,5 dalla vendita di Giaccherini.

Molto bene, partenza sprint e gas di scarico in faccia alle concorrenti, mhmmm…eppure qualcosa non mi quadra; ahh ecco, ora ricordo, caspita c’è il mercato in uscita, i fuori rosa da piazzare ed una rosa ancora da puntellare. Ma andiamo con ordine.

Fuori rosa: De Ceglie, Motta, Ziegler e udite udite Jeorge Andrés Martinez, El Malaka signori miei..si proprio lui e con il contratto in scadenza nel 2014.
Ad inizio del mercato erano questi i quattro dell’apocalisse che dovevano consentire a Marotta di racimolare qualche milioncino utile a finanziare in parte il mercato in entrata, visione al quanto ottimistica.

Mentre scrivo arriva l’ufficialità del passaggio di Ziegler al Sassuolo, caspita c’è riuscito, Marotta sei grande..ops scusate non avevo letto bene…”cessione a titolo temporaneo”e se approfondisco leggo di metà ingaggio a carico della Juve.
Pazienza dai, ora i 4 apocalittici hanno messo i panni dei moschettieri, i tre moschettieri: De Ceglie, Motta e El Malaka, vedrete che qualcosa si combina.

Per De Ceglie c’è l’interessamento del Sunderland di Di Canio (speriamo solo che non legga di Ziegler) per Motta e Martinez, invece, come si suol dire neanche l’ombra di un offerta. Per Martinez l’ultima voce lo davano vicino allo Schalke04 ma sembra si sia trattato di errore per via del suo più eclettico e blasonato omonimo Jackson..

Mercato in uscita: sei attaccanti sono troppi, Marotta dixit, ed ecco che all’improvviso Matri e Quagliarella si ritrovano sul mercato neanche fossero due scampoli di stoffa da vendere al miglior offerente. Si legge di parecchie squadre interessate ai due bomber, ma si sa, sei attaccanti sono troppi, lo sanno anche i muri, perché non dovrebbero saperlo gli eventuali offerenti.

Guardo l’orologio e vedo scorrere inesorabile il tempo, c’è ancora da parlare e da scrivere della rosa da completare, del famoso ed ormai logoro esterno sinistro, dell’eventuale (più urgente) esterno destro, a proposito procurate i vaccini per Linch.
Se poi entrambi gli attaccanti dovessero lasciarci, credete che un’altra punta non farebbe al caso nostro?

Adesso è veramente tardi, devo andare!
Ah dimenticavo, cortesemente avvisate qualcuno..

“Il tempo va, passano le ore..speriamo prima che l’estate sia finita”

1 Commento

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Opinioni

  • La Juve che sarà

    A poco più di una settimana dalla fine del calciomercato, dopo la prima partita di campionato, con la seconda alle porte,...

    Francesco Di Castri19 Agosto 2022
  • Sole, mare e liste!

    Estate, aria di anguria, sole, mare e… calciomercato! Come sapete, infatti, soprattutto nel periodo estivo, le squadre di calcio possono vendere...

    Francesco Di Castri12 Luglio 2022