Connect
To Top

Un mercato a due facce

Io non ci credo

Sei Vice Campione d’Europa. Fatturato record.

Hai una rosa un po’vecchiotta e dopo aver vinto molto e sfiorato la Champions, giusto pensare ad una rifondazione, mantenendo comunque un alto profilo. Partiamo coi botti: Dybala, Khedira, Zaza dopo Rugani preso a gennaio. PROGRAMMAZIONE!!

Parte Pirlo e Tevez torna a casa… ci sta dai, grazie ma non ci buttiamo giù. Arriva Marione Mandzukic…benissimo, l’ignoranza che in Europa non guasta… Fuori alcuni giocatori ormai fuori progetto ed OGBONNA lo vendiamo anche bene…GRANDISSIMI!

Primo scossone, ma lo ammetto, me lo aspettavo e l’avrei anche digerito (se fosse finita diversamente): parte Arturo…si fa cassa. “Prenderemo un top player, un numero 10, un giocatore da Juve…” Dice lui. Eh magari già abbiamo tutto pronto partito Vidal… Si va in Germania…Goetze, Draxler…si tenta Oscar, si cerca Isco…NOMI GROSSI. CI SIAMO. Intanto il 10 lo veste Pogba…

Passano i giorni… inizia la stagione… mancano ancora altri tasselli… un terzino magari. Arriva Siqueira…no dietrofront, tutto su Alex Sandro! Benissimo… ora però la ciliegina… il 10… il trequartista che Allegri chiede da tempo…

Ci siamo dai lo prendiamo… Goetze vorrà pur giocare un po’, Draxler vorrà pure dare slancio alla sua carriera, Oscar sarà stufo di Mou, Isco… beh dai forse sto sognando troppo… Passano i giorni… la rosa é lunga e va sfoltita. Llorente è di troppo? Si però adesso lo vendiamo e vedrai che ci dà lo slancio per chiudere il TOP PLAYER…

Passano i giorni…

Zaza?? …ma se l’abbiamo preso adesso… in prestito? Mah… Llorente al Siviglia… gratis… Zaza disfa le valigie… EHHHHMMMM PROGRAMMAZIONE…. Vabbè dai almeno abbiamo risparmiato l’ingaggio del basco, ora andiamo dritti a chiudere per il trequartista adatto per il gioco di Allegri, tanto “non è un problema di soldi”(cit.). Goetze resta al Bayern… Oscar al Chelsea… Ma noi puntiamo Draxler! Vai che chiudiamo… Passano i giorni… Nel mercato delle “opportunità” arriva Cuadrado in prestito… chissà come soffre “quello là”… dai che facciamo il botto adesso!

Passano i giorni…

Coman… no dai, Allegri ci crede, sta giocando… Coman al Bayern… vabbè dai ti danno i soldoni così prendiamo ‘sto benedetto trequartista… Coman in prestito e poi si vedrà… mmmm

Intanto si muovono i soldoni e passano i giorni…

Ultima settimana… tutto su Draxler… Marotta sorride, svia… sotto sotto è fatta dai, arriva ‘sto benedetto giocatore… Arriva il Wolfsburg… Se ne va Draxler… Va beh, in realtà “non lo trattiamo da settimane… “non ci faremo trovare impreparati…”. “Te ne esci” con “mancano 2 pedine”…. 2 pedine al 31 agosto… ultimo giorno…

Dai i soldi ci sono: andiamo dagli altri tedeschi per il turco o prendiamo il Belga di belle speranze! Prendi Lemina, che in altri momenti apprezzerei molto di più… Poi arriva lui… Hernanes. Spendi poco meno di ciò che dopo un mese e mezzo di trattative arrivi a dare ai tedeschi… ciò che chiedevano fin dall’inizio… MALE… MALE… NON CI STO CAZZAROLA!

Parla (lui…si ce l’ho a morte con lui) di Top Player a centrocampo e ci ritroviamo ad aspettare che facciano i loro comodi per prendere Hernanes dall’inter “con la quale non faremo più affari” (cit.) L’INTER! Programmi tutto il mercato sapendo che l’esigenza principale é quella di dare un giocatore che l’allenatore ritiene fondamentale, non come nome ma come RUOLO e ti presenti con una 15ª scelta…ma si…VIVA LA PROGRAMMAZIONE. Tanta sarà anche la colpa dei giornalisti che chissà cosa mi avranno fatto sognare… ma se ci ripenso davanti al microfono non l’ho detto io “non compreremo tanto per comprare” e “arriverà un numero 10 da Juve”.

Quindi magari a farmi pensare al grande colpo sono stati proprio loro… Lui… Morale della favola? Avevamo l’obbligo di allungare sulla concorrenza in Italia, di aumentare il GAP in maniera DEFINITIVA, ci ritroviamo:

1. la sola difesa realmente rinforzata sulle fasce e migliorata nelle seconde linee;

2. un centrocampo che perde due interpreti straordinari e che era il nostro reparto migliore, ora (anche per infortuni sia chiaro) ti sei presentato con Padoin regista;

3. un attacco rivoluzionato che perde il mattatore degli ultimi anni,con un giocatore (Zaza) sfiduciato prima di iniziare…bah.

Detto questo, tutti al fianco di allenatore e squadra #finoallafine

Matteo Marino (profilo Twitter @marmat83)


Io ci credo

E’ inutile piangere sui giocatori andati, non si può tenere un giocatore che vuole andarsene. Tevez, Pirlo, Vidal, Llorente, Coman sono tutti giocatori che sono stati ceduti o svincolati a fronte di una loro richiesta.

Si può criticare tutta la gestione dell’affare Draxler e non solo, anzi, siamo sicuramente tutti arrabbiati per essere stati accostati a tutti i migliori trequartisti under 23 europei e non essere riusciti a chiudere.
Le due sconfitte consecutive hanno scoperto tutti i nervi possibili e l’ultimo giorno di calciomercato ha buttato ulteriore sale.

Lasciate stare per un attimo il come ed il cosa.

Ragionate solo sui nomi.

In attacco sono arrivati Mandzukic, Dybala e Zaza. Mandzukic non ha bisogno di alcuna presentazione, Dybala è il miglior under 21 visto la scorsa stagione, Zaza è il quarto attaccante che sarebbe titolare in una dozzina di squadre di serie A.
A centrocampo: Khedira, Cuadrado, Lemina, Hernanes. Khedira è un altro che come Mandzukic ha vinto tutto, deve rientrare in attività gradualmente dopo 6 mesi fuori rosa al Real; Cuadrado era un giocatore valutato tantissimo, obbiettivo della Juventus da più di un anno, Lemina è un mediano compagno di squadra di Pogba nella Francia under 20 campione del mondo, ed infine Hernanes. Il Profeta in cinque campionati in Italia ha segnato 40 gol in campionato; Vidal in quattro stagioni 35. Non è nè Draxler, nè Goetze, ma non è un giocatore scarso e soprattutto potrebbe essere utilissimo in questo momento.
In difesa: Rugani e Alex Sandro. Il primo ha stupito tutti nella scorsa stagione ed è conosciuto e stimato dalla Primavera; Alex Sandro è il terzino sul quale è stato investito tantissimo e che dovrà garantire spinta e cross dalla fascia sinistra.

Potete girarla come volete, la rosa integrata da questi acquisti non è di basso livello e sicuramente può competere per la vittoria dello scudetto. Nessuno, in nessuna squadra del mondo, può pensare di togliere tre titolari chiave nella costruzione del gioco come Tevez, Pirlo, Vidal e pretendere che in un mese tutto funzioni, con il mercato aperto e giocatori in arrivo. Ora Allegri faccia buon viso a cattivo gioco (non ha il trequartista che voleva), valuti attentamente tutti i giocatori e li metta in campo con intelligenza come ha fatto lo scorso, quando siamo arrivati a 20 minuti dal vincere tutto.

Il nostro campionato inizia il 13 settembre, la rincorsa è già partita.

Io ci credo e ci crederò #finoallafine.

Fabio Cocco (profilo Twitter @Yattaran)

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Opinioni

  • La Juve che sarà

    A poco più di una settimana dalla fine del calciomercato, dopo la prima partita di campionato, con la seconda alle porte,...

    Francesco Di Castri19 Agosto 2022
  • Sole, mare e liste!

    Estate, aria di anguria, sole, mare e… calciomercato! Come sapete, infatti, soprattutto nel periodo estivo, le squadre di calcio possono vendere...

    Francesco Di Castri12 Luglio 2022